Zucca Gialla 1k

Zucca Gialla 1k

Peso:

SKU:

Provenienza:

I nostri prodotti: Verdura

Tipologia di prodotto: Zucca gialla

Venditore: JustFruit

Tags: Zucca

Disponibilità:

Aggiungi alla lista dei desideri

Descrizione

 E' il frutto della pianta appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee. E' una pianta annuale coltivata anticamente in America e oggi ormai in tutto il mondo. In Italia è consumata prevalentemente al Nord, dove conseguentemente alla richiesta si sono sviluppate delle importanti zone di produzioni, tra le quali Mantova, Piacenza e Verona. Esistono due grandi varietà di zucca: Cucurbita maxima, di grandi dimensioni e appiattito all'apice, e Cucurbita moschata, di forma allungata, cilindrica e ringonfia all'estremità. Della due specie la più diffusa è la prima, che può raggiungere anche i 50 kg di peso nella qualità Mammouth. Le zucche hanno scorza spessa, che può essere liscia o solcata da striatura longitudinali (costolute oppure a bitorzoli), con colore dal verde all'arancione. La polpa varia dal giallo chiaro all'arancio intenso con semi biancastri all'interno. Fra le zucche tonde, di largo impiego gastronomico, vi sono: la Marina di Chioggia (a frutto verde verrucoso), la Quintale e la Melone gigante (entrambe enormi), la Hubbard (affusolata) e la Butternut (a forma di pera). Delle zucche torte, o moscate, sono conosciute la Piena di Napoli (simile ad una lunga clava) e le varietà coltivate nei pergolati, che si raccolgono da acerbe, quando sono più tenere; tra queste: la Piena di Chioggia, la Lunga invernale di Napoli e la Tromboncino di Albenga. La zucca è un tipico ortaggio estivo, che si raccoglie e conserva per l'Inverno. Date le dimensioni e il peso, il più delle volte le zucche si acquistano tagliate a tranci, tenendo conto che buccia e semi rappresentano uno scarto del 30-35%. Se si compra una zucca a pezzi bisogna fare attenzione che la parte tagliata ed esposta all'aria non sia asciutta e che il frutto sia ben maturo e sodo, senza punti cedevoli; i semi poi devono essere umidi e scivolosi. Se, invece, si compra una zucca intera, bisogna "sentirla", ovvero dandogli dei leggeri colpettini questa deve emettere un suono sordo. Il picciolo deve essere morbido e ben ancorato alla zucca. La buccia deve essere pulita, senza traccia di incrostazioni o di muffa; da scartare zucche ammaccate o con ferite. I frutti intatti si conservano per mesi, a patto che vengano collocati in luogo buio, fresco e areato. Al contrario le zucche a fette vanno consumate entro pochi giorni poichè si disidratano facilmente, conservandole in frigorifero avvolte dentro la pellicola trasparente.